Sicurezza e Associazioni: obblighi per tutti (1)

In questi giorni di maggior relax, per alcuni, dato dal periodo di ferie estive vogliamo indicare le principali linee guida in materia di sicurezza a cui le associazioni (ASD e non solo) devono adeguarsi. Saranno tre articoli molto importanti che vi consigliamo di conservare con cura.

Essendo una materia lunga e complessa che esula dall’ambito prettamente fiscale (di nostra competenza), la affronteremo solo nei punti principali. Per l’applicazione nei dettagli vi suggeriamo di affidarvi alle agenzie specializzate in materia di sicurezza, con la consapevolezza dei parametri minimi a cui adeguarsi.

Iniziamo quindi… buona lettura!

Primo: responsabilità

Ormai dovrebbe essere chiaro: il legale rappresentante, il Presidente dell’Associazione, è sempre responsabile in caso di problematiche di qualunque sorta.
Nel caso specifico egli dovrà sempre garantire la sicurezza dei terzi che dovessero trovarsi nei luoghi di svolgimento delle attività sociali. Che siano soci, accompagnatori, clienti, collaboratori… la tutela deve avvenire sia durante normali attività sia durante situazioni di emergenza.

Con la diligenza del buon padre di famiglia, il presidente ed il direttivo devono preoccuparsi di evitare ogni situazione di rischio.

Obblighi e regole per tutti

Ogni realtà associativa deve rispettare alcuni punti fondamentali nella cura dell’incolumità altrui:

  • stipulare un’assicurazione per coprire gli eventuali infortuni nell’esercizio delle attività sportive (leggi qui);
  • stipulare un’assicurazione RCT globale per coprire gli eventuali infortuni degli accompagnatori/pubblico;
  • richiedere, quando necessario la certificazione medica e conservarla (leggi questo articolo);
  • accertarsi del corretto funzionamento delle attrezzature sportive;
  • accertarsi del corretto stato di manutenzione ed allestimento dei locali utilizzati.

Non sono obblighi, ma regole di buon senso che tutti dovremmo adottare nella vita quotidiana e che molti utilizzano già nelle proprie case:

  • attrezzarsi per affrontare situazioni di rischio (estintori, porte anti-panico, vie di fuga, illuminazione d’emergenza…);
  • dotarsi di una minima cassetta di pronto soccorso.

Con questi primi punti vogliamo stuzzicare la vostra sensibilità: avete certamente già qualcosa da sistemare nella gestione della vostra associazione!
Nei prossimi articoli entreremo più nel dettaglio toccando aspetti di prevenzione antincendio e sicurezza dei lavoratori.

Per quanto riguarda l’aspetto assicurativo, noi dello staff di Asd Fisco Sicuro possiamo aiutarvi a condizioni agevolate. Contattaci alla mail asdfiscosicuro@gmail.com per sapere come!

 

Iscriviti alla nostra newsletter, riceverai i nostri aggiornamenti ed una guida gratuita.

Non useremo la tua mail per altri motivi e potrai cancellarti in ogni momento.

2 commenti su “Sicurezza e Associazioni: obblighi per tutti (1)”

  1. una asd, dove opera solo ginnastica per il benessere e si trova in una struttura molto inferiore ai 100 mt q. quali sono gli obblighi per quanto riguarda i servizi igienici?
    grazie.

    Rispondi

Lascia un commento