Soci Fondatori: pagano la quota annuale?

Soci Fondatori: pagano la quota annuale?

Essere Socio Fondatore: da qualche vantaggio? Rende diversi dai soci ordinari?

Ci risiamo, un quesito diffusissimo a cui anche google da riposte confuse! Cosa comporta essere soci fondatori? Che vantaggi può dare? Che onori?

Nemmeno illustri consulenti, a volte, riescono a chiarire il punto: lo faremo noi!

Il socio fondatore è riportato nelle prime righe dell’atto costitutivo, proprio per il suo ruolo di FONDATORE: oggi Antonio, Francesco, Mario, Angela decidono di associarsi per perseguire un fine, lo scopo sociale. Fondano, perciò, l’associazione Pippopluto. Senza la volontà di questi “padri fondatori”, l’associazione non esisterebbe.

scene_at_the_signing_of_the_constitution_of_the_united_states

Al loro interno, in deroga a tutte le normative in materia, decidono chi sara Presidente, Vice, Segretario, Consigliere. Quindi per il primo periodo, l’associazione sarà diretta da loro, che si impegneranno nel perseguimento dello scopo sociale.

Per il primo anno sociale, i fondatori NON VERSANO la quota annuale.

Sono già soci, per definizione, evidenza, ovvietà! Come potrebbero firmare l’atto costitutivo, lo statuto, i primi verbali, se così non fosse? Come potrebbero ricoprire le cariche sociali, altrimenti?

rome401

Se vogliamo fare tutte le considerazioni: questi amici, hanno versato una quota per poter registrare lo atto e statuto, per “fare tutte le carte”! In media, hanno pagato più della normale quota annuale! Nulla vieta che potranno versare contributi aggiuntivi e volontari.

Cosa accade, poi?

Dal secondo anno sociale, in poi, il loro status di fondatore diventa ininfluente: saranno come un normale socio ordinario, che dovrà versare la quota annuale per continuare ad essere socio della Pippopluto. Se vorranno uscire, potranno farlo come un qualunque altro socio, ma il loro nome resterà nella storia dell’associazione, per sempre!

Ed i membri del Consiglio Direttivo?

Nessuna differenza nemmeno per i componenti del Direttivo di una associazione: sono soci come tutti gli altri, con l’aggiunta delle responsabilità di gestione: anche loro puntualmente devono versare la quota ad ogni nuovo anno sociale! E versano anche le quote di partecipazione alle attività…

Perchè gli altri consulenti dicono diversamente?

Non possiamo saperlo con esattezza. Possiamo solo supporre che il loro pensiero sia “meglio pagare una cosa in più, che rischiare di pagarne una in meno”. Il nostro ragionamento è diverso, cerchiamo di pagare solo ciò che è giusto e necessario.

Per questi ed altri dubbi, leggi i nostri articoli, vai nella nostra pagina facebook, commenta qui sotto, manda una mail a asdfiscosicuro@gmail.com

3 commenti su “Soci Fondatori: pagano la quota annuale?”

  1. Mi è chiara la vostra risposta sopra solo una domanda i soci fondatori rischiano qualcosa qualora ci fossero problematiche fiscali o di qualsiasi altra natura?
    Grazie

    • I dirigenti sono coloro che rispondono della gestione, a partire dal rappresentante legale. I fondatori potrebbero coincidere con i dirigenti..

Lascia un commento